Comune di Gruaro

IUC 2016

Pubblicata il 10/05/2016

La legge di stabilità per l’anno 2016 (Legge n. 208 del 28 dicembre 2015) contiene alcune importanti novità relative ai tributi locali:

Abitazioni concesse in comodato
E’ prevista una riduzione del 50% della base imponibile per le unità immobiliari concesse incomodato, purché siano soddisfatte le seguenti condizioni:

  • il comodato deve essere compiuto a favore di parenti in linea retta di primo grado (genitori-figli/figli-genitori);
  • l’immobile concesso in comodato non deve essere di lusso, quindi non deve appartenere alle categorie catastali A/1, A/8, A/9;
  • il contratto di comodato deve essere registrato;
  • il comodante può possedere in Italia solo l’immobile concesso in comodato e deve risiedere anagraficamente e dimorare nello stesso Comune in cui si trova l’immobile stesso;
  • oltre all’immobile concesso in comodato il comodante può possedere nello stesso Comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale purché non appartenente alle categorie di lusso A1, A8 eA9;
  • il comodante deve attestare il possesso dei predetti requisiti nella dichiarazione di variazione Imu/Tasi entro i termini di legge.
     

Terreni agricoli
Dall’anno 2016 non è dovuta l’Imu in relazione ai terreni agricoli posseduti e condotti da coltivatori diretti e da imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola.

 

IMU 2016
CATEGORIA ALIQUOTA E DETRAZIONI
Abitazioni principali (escluse quelle appartenenti alle categorie catastali A1-A8-A9) e una pertinenza per ciascuna categoria C2-C6-C7 esente
Abitazioni principali appartenenti alle categorie catastali A1-A8-A9 e una pertinenza per ciascuna categoria C2-C6-C7 4,00 per mille
Detrazioni:
€ 200,00 detrazione base
Fabbricati rurali ad uso strumentale esente
Terreni agricoli 9,60 per mille
Aree fabbricabili 9,60 per mille
Altri fabbricati 9,60 per mille
 
 
TASI 2016
CATEGORIA ALIQUOTA E DETRAZIONI
Abitazioni principali (escluse quelle appartenenti alle categorie catastali A1-A8-A9) e una pertinenza per ciascuna categoria C2-C6-C7 esente
Abitazioni principali appartenenti alle categorie catastali A1-A8-A9 e una pertinenza per ciascuna categoria C2-C6-C7 2,00 per mille
Detrazioni:
€ 40,00 detrazione base
€ 20,00 maggiorazione per ciascun figlio di età non superiore a 26 anni, purché dimorante e residente anagraficamente nell’unità immobiliare adibita ad abitazione principale. L’importo complessivo della maggiorazione, al netto della detrazione base, non può superare l’importo massimo di € 160,00
Fabbricati rurali ad uso strumentale 1,00 per mille
Tutti gli altri immobili 0,00 per mille
 
VERSAMENTI
TRIBUTO ACCONTO SALDO RATA UNICA
IMU 16/06/2016 16/12/2016 16/06/2016
TASI 16/06/2016 16/12/2016 16/06/2016
 

 
L’importo del versamento deve essere arrotondato all’euro per difetto se la frazione è inferiore a 49 centesimi, ovvero per eccesso se superiore a detto importo. Il versamento non deve essere eseguito quando l'imposta annuale risulti inferiore a euro 5,00.

INFORMAZIONI

Per informazioni e chiarimenti nonché per la compilazione dei modelli di pagamento l’Ufficio Tributi rimane a disposizione nei seguenti giorni e orari: martedì – giovedì – sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.30; giovedì dalle ore 17.00 alle ore 18.00.  
Collegandosi al seguente link è possibile  effettuare direttamente il calcolo degli importi da versare e stampare i modelli di pagamento
http://www.riscotel.it/calcoloiuc2016/?comune=E215